martedì 20 febbraio 2018

...Stardust...



 




















TRAMA

In una fredda sera di ottobre una stella cadente attraversa il cielo e il giovane Tristan, per conquistare la bellissima Victoria, promette di andarla a prendere. Dovrà così oltrepassare il varco proibito nel muro di pietra a est del villaggio e avventurarsi nel bosco dove ogni nove anni si raccoglie un incredibile mercato di oggetti magici. È solo in quell'occasione che agli umani è concesso inoltrarsi nel mondo di Faerie. Tristan non sa di essere stato concepito proprio lì da una bellissima fata dagli occhi viola e da un giovane umano e non sa neppure che i malvagi figli del Signore degli Alti Dirupi sono anche loro a caccia della stella...


RECENSIONE

Che belle le favole!!! Hanno la straordinaria capacità di portarti con loro e, staccarsi dalla lettura tornando con i piedi per terra, è.... difficile! La stessa difficoltà che prova Tristan a staccarsi da Yvaine.... la parte più bella? Il sentimento che cresce nei loro cuori  è talmente bello e delicato che quasi non si accorgono di esso.....tranne quando è già forte! La parte più brutta? La fine dell'unicorno... una tristezza  che non vi dico.....  :'(
È bello questo romanzo, per me il primo di questo autore e se vi piace il genere fantasy, ve lo consiglio!

venerdì 16 febbraio 2018

mercoledì 14 febbraio 2018

# pasito..pasito...

... eccomi qua... per il consueto appuntamento

 
 manca qualcosa... ma dovevo stelaiare e non mi andava ;)   
 
 
..to be continued...

ma intanto....  Buon cammino....
   

 
 
e a tutti......

 
 

Happy Valentine's Day!

martedì 6 febbraio 2018

lunedì 29 gennaio 2018

...Il giardino dei fiori segreti...


























TRAMA

Londra, Chelsea Flower Show, la più grande mostra di fiori del mondo. Sotto gli archi carichi di rose, Iris Donati è felice: fra le piante si sente a casa. Una casa vera, quella che non ha mai avuto, perché fin da piccola ha vissuto in giro per il mondo sola con il padre. Mentre si china per osservare meglio una composizione, Iris rimane paralizzata. Si trova di fronte due occhi uguali ai suoi. Gli stessi capelli castani. Lo stesso viso. La ragazza che ha davanti è identica a lei. Viola è il suo nome. Anche lei ama i fiori e i suoi bouquet sono fra i più ricercati di Londra. Tutte le certezze di Iris crollano in un istante. Quella ragazza è la sua sorella gemella. Sono state divise da piccolissime, e per vent'anni nessuna delle due ha mai saputo dell'esistenza dell'altra. Perché? Ora che sono di nuovo riunite, Iris e Viola devono scoprirlo. Il segreto si nasconde in Italia, a Volterra, dove sono nate. Tra viali di cipressi e verdi declivi, sorge un'antica dimora circondata da un giardino sconfinato. È qui che i Donati vivono da generazioni. Ed è qui che Giulia Donati, la loro nonna, le aspetta. Solo lei può spiegare davvero perché sono state separate e aiutarle a trovare il sentiero giusto per compiere il loro destino. Iris e Viola non lo sanno, ma ogni coppia di gemelle della famiglia, da secoli, deve salvaguardare la sopravvivenza del giardino e capire il suo grande potere: quello di curare l'anima.


RECENSIONE

 Bellissimo romanzo! Una storia che ti prende fin dalle primissime pagine, Vite passate e recenti che si intrecciano in un unicum che ha come filo conduttore un giardino...La storia di Iris e Viola, gemelle separate da piccolissime, si svolge fra Amsterdam, Londra e Volterra.. e lì si conclude, passando fra un crescendo di emozioni che lasciano il lettore senza fiato (almeno a me ha fatto questo effetto!) Una particolarità che mi è molto piaciuta e, che è stata una bella idea dell'autrice, è l'inizio di ogni capitolo.. anche questo "accorgimento" è un arricchimento importante alla vicenda e a chi legge... Non avevo mai letto nulla della Caboni, (dovrò rimediare!) ed è stata una piacevolissima sorpresa...
Consigliatissimo!!

domenica 28 gennaio 2018

... Noel...

.. così presto? direte voi! e già... rispondo io! il tempo stringe!!!! Scherzo ma non troppo, in realtà, ho tante cose che mi frullano in testa , e da qualche parte devo pur iniziare ;)
ho iniziato dunque dal Natale ...dovete sapere che, quando ho compiuto gli anni ad Ottobre, mia sorella mi ha regalato lo schema, corredato di bottoncini, del "Pour Noel il faut..." e, a mò di battuta, mi ha detto: "quando finisci di ricamarlo, lo ricameresti anche per me?" così ho iniziato dal suo... perché ho intenzione di regalarglielo per il suo di compleanno!, che sarà a Maggio...
Messo in moto, dunque, il turbo ago... ho già iniziato! Vi farò vedere il work in progress, so che in tante lo hanno già ricamato e dunque sarà ripetitivo vedere le stesse cose, ma in realtà serve a me come sprone ad andare avanti...  ;)




 
 


ecco dunque schema e tela riquadrata ed intelaiata...

Dettagli tecnici:
  • lino Zweigart color caffè 32ct
  • filati DMC